FACCIA DA SCHIAFFI

Da ragazzi pensavi fosse un difetto congenito. Se ti dicevano “faccia da schiaffi“, non era certo per farti un complimento.
Allora arrossivi, coprivi il viso con la mano a cucchiaio e.. le cose non miglioravano. E’ in quel momento che partiva il ceffone. Spesso riuscivi a schivarlo (quello della mamma) e si trattava comunque di uno spavento per il rumore (paf) più che per il colpo, mai marziale.

Ti rimane con il tempo un sapore di vittoria inconfessato, che aumenta – anziché diminuire – quell’espressione un po’ così, tra l’arrogante e il falso ingenuo.

Ci si nasce con la facciadaschiaffi ma si può anche facilmente apprendere: basta guardarsi intorno. Meglio comunque non abusarne e magari dare colpa agli orecchini “sfacciatamente belli”*))
E girarsi via a rimaner così, sè stessi..
Paf paf))